“Le parole dell’azienda in rete”: slide di Luisa Carrada


Anche se con un po’ di ritardo, sono sicuro che apprezzerete le slide dell’intervento di Luisa Carrada in occasione dello Smau Business 2011, tenutosi a Roma gli scorsi 30 e 31 Marzo.

“Le parole dell’azienda in rete: chiare, precise, informative, persuasive” è il titolo dell’intervento, le cui slide provengono direttamente dal sito ufficiale dello Smau Business:

Tra l’altro nel Forum gt ho notato che valentina83 ha riportato gli aspetti salienti del workshop curato da Luisa Carrada, in cui l’autrice ha sottolineato l’importanza, sì, del contenuto, ma al tempo stesso anche del’ascoltatore/lettore – “Reader is the King” – che va attirato con parole semplici, ma non per questo banali.

I punti principali del workshop? Ripartendo dall’intervento di valentina83 sul Forum gt, cito:

  1. Sintassi piana
    Scrittura nitida, frasi brevi (al massimo 25 parole);
  2. Parole concrete e precise
    Bando ai tecnicismi, se non fondamentali. Sì al linguaggio quotidiano, alla precisione;
  3. Titoli brevi e informativi
    Il titolo è l’ambasciatore del testo e come tale va trattato: usare titoli guida all’interno del testo aiuta il lettore a non perdersi in una giungla di parole;
  4. Formattazione chiara e funzionale
    Il testo va scritto bene, ma va anche formattato come si deve. Quindi meglio organizzarlo in capoversi. E infine, in merito all’uso del bold e del corsivo: centellinare è la parola d’ordine.

Altri aspetti da non dimenticare: non limitatevi al vostro ambito professionale, bensì curiosate per scoprire nuovi termini, nuove forme di comunicazione che potrebbero tornarvi utili in futuro. Senza aver paura di copiare.

Scritto il



Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su COPY Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave