Blogger, fai fruttare il tuo tempo “morto”


leoneVenerdì pomeriggio. Tra mille telefonate e altrettante questioni, l’ultima giornata lavorativa della settimana, stavolta, sta andando perduta. Volata via.

È pomeriggio inoltrato. A buttar via tutto, però, non ci sto. Ho approfittato, allora, per mettere in ordine un po’ di cose nei miei piani editoriali. Poi ho pensato di condividere con te ciò che fatto. Ho individuato i passaggi generali. Ed eccoli.

Programmare la nuova settimana

Calendario

Lunedì, ad esempio, usciremo con l’ormai consueta raccolta di notizie Social. Il venerdì pomeriggio è il momento ideale per rifare il punto: vedere cos’è accaduto. Cos’abbiamo scritto noi, cos’hanno scritto gli altri d’interessante. Riprendi gli appunti messi da parte tra lunedì e giovedì – ne prendi, vero? – e gli ridai un’occhiata. Oggi pomeriggio, venerdì.

Io preferisco scrivere a penna quando c’è da fare il punto. Per individuare meglio i concetti. È una fissazione personale. Il concetto è: un venerdì pomeriggio qualunque può essere ideale per decidere cosa pubblicare dopo il week-end.

√ Cosa pubblicherai nei prossimi giorni?

√ Hai riletto i post che t’eri appuntato in settimana?

√ Puoi già fissare dei contenuti in calendario?

Trovare idee per un buon post

Idea

Diciamoci la verità: la voglia di scrivere scarseggiava. Non tutto, però, è perduto. Trova un argomento, sviluppalo sotto forma di scaletta. Svisceralo per punti. O in una mappa. Farlo a distanza dalla scrittura, può essere un buon modo per rifletterci sopra: una scaletta può essere ampliata, approfondita, sviluppata. Un post, una volta scritto, è molto più difficile da arricchire.

√ Hai qualche buon argomento da sviluppare?

Mettere ordine

Ciclisti

Email, appunti, qualcosa sul blog che guardi, continui a guardare, e vorresti mettere a posto. Questo è il momento buono. Quando i ritmi si allentano, è il momento buono per fare ordine.

√ Hai lasciato qualcosa in sospeso?

E tu…

…come fai fruttare i tuoi ‘momenti spenti’?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su COPY Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave