Consulente SEO vs. Autore: confronto sull’e-book


Cosa accomuna un consulente SEO e un autore esordiente? L’e-book. 

Nato dal mondo letterario statunitense, l’e-book inizia la sua strada SEO come prodotto della formazione: per ottenere quelle informazioni, l’utente dovrà acquistare quel contenuto e scaricare poi l’e-book. Successivamente, l’e-book è diventato per il consulente SEO un mezzo per acquisire nuovi utenti, oppure per incentivare l’iscrizione alle newsletter, come contenuto esclusivo.

La possibilità di poter entrare nelle ricerche grazie al motore di ricerca specifico di Google (Google Libri) e di poter creare il proprio e-book con strumenti ad hoc – forniti dal self-publishing -, magari con l’aggiunta di link indispensabili per l’argomento trattato hanno fatto il resto. Non dimentichiamo che Google, grazie all’Authorship e al collegamento tra il contenuto e il profilo di Google Plus, dà autorevolezza a chi offre un contenuto di qualità, magari gratuito, eliminando lo scambio link e altre forme di pubblicità anti-utente.

e-bookFin qui dal punto di vista SEO. L’autore esordiente come vede la pubblicazione in e-book?

Molto dipende dalla formazione acquisita nel tempo. L’autore tende a puntare sul cartaceo, perché di e-book si è parlato in termini di esplosione letteraria solo nell’ultimo Salone del Libro di Torino.

I più tradizionalisti vedono nell’e-book un libro a metà, un “contentino” alla versione cartacea. Questo modo di pensare sta cambiando con lentezza, grazie anche a professionalità del self-publishing che si sono fatte conoscere per la loro qualità (vedi Roberto Tartaglia, solo per citarne uno).

L’autore più aperto vede nell’e-book quello spazio che manca in libreria. Le grandi realtà editoriali riducono drasticamente gli spazi per gli esordienti. Perché, allora, non puntare sull’e-book che ha costi minori di realizzazione e punta direttamente alle librerie online più note e frequentate (IBS, Libreria Universitaria, Hoepli, ecc.)?

Come sfruttare l’e-book allora? Come saggio di formazione professionale, oppure come romanzo?

La mia provocazione è questa: entrambi.

La comunicazione tra due professionalità diverse crea sempre qualcosa di nuovo e di bellissimo. Se si sceglie di usare all’e-book, consiglio al SEO di guardare ai risvolti più “artistici” e all’autore di darsi un’occhiata alle possibilità powered by Google.

Cosa ne pensate?

Scritto il



Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su COPY Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave