Come Google+ può aiutare i tuoi contenuti a crescere


Tempo fa, con Beatrice Niciarelli, si parlava di condivisione. Facebook o Twitter, questa era la scelta.

Da allora un po’ di cose sono cambiate. Google+ ha toccato quota 170 milioni di utenti – di cui 100 milioni attivi -, gli hanno affiancato “Search Plus Your World” e improvvisamente chi sei, cosa fai e anche come scrivi, per i professionisti della rete, è diventato terribilmente importante.

Sul versante Social, qualcuno già recitava il requiem per Google+. “Non prenderà mai piede”, dicevano. Invece Google+ cresce eccome. Ieri è stato profondamente rinnovato in termini di grafica e funzionalità. Chi lavora coi contenuti sul web non può più permettersi di tralasciarlo nell’ambito di una gestione a 360° della propria immagine, di un blog personale o di clienti, sul web.

Contano gli Autori

Andrea Pernici sul SEO Blog ci ha spiegato l’importanza del rel=author. Roba da SEO? Non proprio.

Rel=author

Se siete autori in rete e pensate che i vostri contenuti siano di qualità, non potete più non considerare Google+ e in generale l’importanza che Big G sta dando alle persone, al loro talento, alle loro abilità. Non avere un account in Google+ ben curato e aggiornato vi lascerà terribilmente indietro rispetto a queste dinamiche: chi si ferma, però, è perduto. Correte il rischio?

Condivisioni che valgono

fuoco

Google+ è in una fase di piena crescita.

Vi si sta avvicinando il grande pubblico, non è più una piattaforma per i soli addetti ai lavori.

Quale migliore occasione per aumentare la vostra popolarità in rete? Se il social network di Mountain View, assieme a “Search Plus Your World”, assumerà il peso che ci si aspetta nel ‘qualificare’ le persone in rete, postare contenuti di qualità sul vostro account di Google+ da subito è la vostra occasione.

Avete sentito parlare dei temi caldi? Finirci dentro oggi vuol dire attirare su di voi e sul vostro profilo gli occhi di una quantità sempre crescente di persone. Finire nei temi caldi significa condividere post, video o foto che possano dare un valore aggiunto a chi non vi conosce. E che presto vi conoscerà.

Contenuti importanti

G+ contenuti

Rimanendo sui temi caldi, è chiaro il valore aggiunto che questo aspetto porta ai vostri contenuti: saranno visualizzati da molte più persone, che chiaramente condivideranno, apprezzeranno (+1) e commenteranno i vostri post.

Capite bene come questo non potrà che far bene al vostro brand, al vostro blog o comunque al marchio che rappresentate in rete.

Curriculum Vitae 2.0

Voi valete? Ne sono certo.

Ma perché non provarlo ai vostri potenziali clienti direttamente tramite il vostro account Google? Prendervi cura del vostro profilo su Google+ vi permetterà di avere una freccia in più al vostro arco: chi sono e cosa so? Te lo mostro su Google.

Search Plus Your World

Un motivo in più per esserci, su Google+. Esserci in maniera interessante, sfruttando - lo ripeto - il trend di crescita che sta riguardando la piattaforma sociale.

Cosa ne pensate?

Vi state già muovendo su Google+?

Post Correlati:

Discussioni consigliate:

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su COPY Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave